Capelli secchi. Alcuni consigli da Polverini Parrucchieri Firenze

I tuoi capelli risultano secchi, opachi e il colore risulta spento? Questo potrebbe essere dovuto all’uso di prodotti  non idonei, da una disfunsione delle ghiandole sebacee o da abitudini alimentari scorrette. Ma a tutto c’è un rimedio!!!!

Come si riconoscono i capelli secchi?

In caso di capelli secchi, le ghiandole sebacee che dovrebbero produrre una giusta quantità di sebo per idratare il cuoio capelluto e lo stelo del capello, smettono di fare questa funzione, e favoriscono irritazioni e prurito. Il capello apparirà opaco, fragile e perde la sua naturale elasticità. Questo indebolisce lo stelo ed è causa della formazione delle doppie punte.

Quali sono i motivi che causano questo?

la causa principale è sicuramente quella genetica. Possono poi essere causati da agenti atmosferici quali: sole, acqua (che contengono sostanze come il calcare), vento, piscina e da uso eccessivo o scorretto di phoon, spazzole, piastra e infine ma non meno importante anche l’abuso di colorazioni,  permanenti, shampoo, prodotti troppo aggressivi ecc..

Come si puo’ rimediare?

Come prima cosa consiglierei l’uso di uno shampoo nutriente ed idratante, come il Repair Cleaner (shampoo alle proteine) della linea Re-Life (termoricostruzione) by Polverini Parrucchieri Firenze, o l’Hydra Cleaner sempre della linea Re-Life, un shampoo idratante che non aggredisce ma deterge in maniera delicata i capelli, entrambi ricchi di principi attivi che mantengono un giusto equilibrio di idratazione del capello con alti valori proteici, entrambi prodotti per capelli della linea Polverini Professional Firenze. Evitare di lavarli troppo frequentemente, circa 2 volte la settimana. Dopo ogni shampoo e buona cosa usare un balsamo acido ricco di oli e acidi grassi che riequilibrano il ph del capello, come il Lovely Balm, condizionatore acidificante. Risciacqua i capelli sempre con acqua non troppo calda, in questo modo permetterai alle squame del capello di chiudersi, intrappolando al suo interno il nutrimento che gli hai donato.

Annunci